Progettazione integrata in area sismica - Master 2017 Basilicata

scheda sintetica master


  • Nome Master:
    Progettazione integrata in area sismica
    “Valutazione del rischio sismico e approcci integrati per la protezione delle strutture e per l’efficientamento energetico”
  • Segreteria didattica:
    Arché – Ente per la Formazione ed il Management
    Viale del Basento 22 - 85100 - Potenza
  • Periodo di realizzazione:
    Aprile 2017 - Dicembre 2017
  • Requisiti di accesso al percorso:

    Possesso di laurea Nuovo Ordinamento triennale, specialistica/magistrale o di Laurea Vecchio Ordinamento in Ingegneria, Architettura, Geologia e discipline affini.

Articolazione percorso formativo


  • Obiettivi:

    Lo scopo del percorso di alta formazione è quello fornire ai tecnici conoscenze riguardanti la risposta sismica delle strutture e offrire loro gli strumenti per effettuare verifiche delle infrastrutture del patrimonio edilizio. Particolare importanza verrà data alle strutture esistenti con l’analisi degli abitazioni civili e degli edifici pubblici valutando gli interventi di adeguamento o migliorativi e passando in rassegna le tecniche ed i materiali innovativi.

    Lo sviluppo di tali competenze rappresenta una importante occasione per un più agevole inserimento nel mondo del lavoro e per cogliere le opportunità offerte da tale settore di importanza fondamentale Il coinvolgimento di docenti qualificati provenienti dal mondo accademico e di professionisti in possesso di consolidate esperienze acquisite sul campo, il ricorso sistematico ad esercitazioni su casi concreti e una significativa esperienza di stage presso imprese, aziende produttrici di soluzioni specializzate e studi di progettazione, consentiranno di acquisire padronanza nell’uso di strumenti operativi e delle metodologie necessarie per svolgere correttamente l’attività professionale.

  • Sbocchi professionali:

    Alla luce dei drammatici avvenimenti degli scorsi anni si concretizza la necessità di intervenire sul patrimonio edilizio attraverso procedure che, partendo da una precisa classificazione dell’edificio, permetta di progettare gli interventi idonei a certificarne la capacità di rispondere adeguatamente ad un eventuale terremoto.

    Le recenti indicazioni normative (c.d. SismaBonus) prevedono la possibilità di contributi/sgravi fiscali per tali sistemazioni e necessitano dell’intervento di tecnici qualificati che procederanno alle diagnosi per valutare in che classe di rischio ricade l’edificio; alla progettazione degli interventi di messa in sicurezza e a fine lavori alla valutazione di quale classe di rischio si è raggiunta con l’intervento attuato.

    Il Master intende sviluppare nei partecipanti le competenze necessarie per rispondere all’esigenza del mercato di professionisti qualificati per la protezione delle strutture e per l’efficientamento energetico.

  • Collaborazioni / Partner:

    Scuola di Ingegneria - Università degli Studi della Basilicata Fondazione dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Potenza


    Istituto Italiano di Project Management (per la validazione del modulo per la preparazione all’esame per ISIPM-Base)
    Aziende operanti nel settore che hanno manifestato il proprio interesse al percorso formativo e la disponibilità ad ospitare gli allievi per le attività di Stage.

  • Faculty:

    Direzione e Coordinamento Didattico:
    Ing. Umberto Brindisi, professionista senior con oltre 20 anni di esperienza in materia di formazione e consulenza manageriale.

    Docenti:
    I docenti saranno esperti del settore, provenienti dal mondo istituzionale e del lavoro, in possesso di esperienza professionale almeno quinquennale nelle aree tematiche di riferimento, in corsi di formazione professionale per enti pubblici, società ed ordini professionali.

  • Servizi specifici a favore degli studenti:

    Gli allievi saranno supportati dal Knowledge Management Support Team dell’organizzazione composto da tutor, orientatori, docenti ed esperti di contenuti, mentor, il coordinamento didattico e la segreteria.


    Sarà disponibile anche uno Sportello di Orientamento e Tutoring che agevolerà il percorso didattico degli allievi sostenendoli nelle diverse fasi di realizzazione del Master (formazione d’aula, project work, stage, etc.) così da garantire il raggiungimento degli obiettivi formativi.


    Sarà messa a disposizione degli allievi una piattaforma web con strumenti per condivisione e scambio di materiali didattici, informazioni sul corso e supporto personalizzato alla didattica, mediante l’attivazione di sessioni di recupero ed approfondimento organizzate e gestite dai docenti stessi.


    Al termine del percorso formativo e fino a Luglio 2018 sarà attivato uno Sportello di Placement.


    L'OdF gestore del Master garantirà il supporto tecnico per la produzione e presentazione di tutta la documentazione necessaria per la rendicontazione dell’eventuale contributo ottenuto per la frequenza al corso.

  • Contenuti didattici:

    Il percorso formativo prevede l’approfondimento, durante la formazione in aula ed in situazione, dei seguenti contenuti didattici:

    • Elementi di sismologia applicata all’ingegneria
    • Tecniche di diagnosi e monitoraggio
    • Rischi naturali e pianificazione del territorio
    • Progettazione degli edifici
    • Fondazioni e opere di sostegno
    • Isolamento sismico ed energetico
    • Modellazione strutturale ed analisi sismica
    • Caratterizzazioni e normativa
    • I principi della Certificazione Sismica degli Edifici
    • I principi della Certificazione Energetica degli Edifici
    • Costruzioni esistenti e vulnerabilità sismica
    • Tecniche di consolidamento e riabilitazione strutturale
    • Utilizzo di materiali ecosostenibili
    • Rilievo integrato e principi di manutenzione programmata delle strutture
    • Le strutture prefabbricate
    • Caratteristiche e particolarità degli edifici pubblici
    • Valutazione di agibilità e rilievo del danno
    • Project Management

    I contenuti didattici saranno approfonditi anche durante i momenti di apprendimento in situazione (project work/studio individuale e stage). Lo stage sarà realizzato presso le aziende manifatturiere che hanno manifestato interesse al progetto.

    L’intero percorso formativo sarà sottoposto ad una costante attività di monitoraggio e valutazione in modo da garantire il raggiungimento degli obiettivi formativi e l’ammissione alla prova di valutazione finale. Condizione minima di ammissione all’esame finale è la frequenza di almeno il 70% delle ore complessive del percorso formativo.

  • Durata:

    900 ore di cui:

    • 420 ore di attività d’aula
    • 80 ore di project work/studio individuale
    • 400 ore di stage
  • Attestazioni:

    Al termine del master ed in seguito al superamento della prova finale verrà rilasciato un attestato di frequenza.

    Il percorso formativo prepara, inoltre, al sostenimento dell’esame per l'acquisizione dell'attestato di ISIPM-Base (costo incluso). I contenuti del modulo sono conformi a quanto stabilito dall'Istituto Italiano di Project Management.

  • Costo del Master:
    Euro 10.000,00
  • Scadenza iscrizioni:
    30 marzo 2017
  • Finanziamento regionale:

    È possibile usufruire dei finanziamenti, a copertura dei costi di iscrizione, messi a disposizione dalla Regione Basilicata secondo le modalità richieste nell’Avviso Pubblico “Concessione di contributi per la partecipazione a MASTER NON UNIVERSITARI in Italia e all'Estero”. Tale opportunità prevede altresì la copertura di costi di soggiorno.