Resilienza Urbana e Tutela del Patrimonio Culturale - Master 2017 Basilicata

scheda sintetica master


  • Nome Master:
    Resilienza Urbana e Tutela del Patrimonio Culturale
    Risk management, sostenibilità e pianificazione integrata
  • Segreteria didattica:
    Istituto Pilota s.r.l.
    via Sicilia 67 - 85100 - Potenza
  • Periodo di realizzazione:
    Aprile 2017 – Gennaio 2018
  • Requisiti di accesso al percorso:

    Possesso di laurea Nuovo Ordinamento triennale, specialistica/magistrale o di Laurea Vecchio Ordinamento in materia di Beni Culturali ed Ambientali; Scienze forestali ed ambientali; Geologia; Architettura; Ingegneria (edile, civile, sicurezza, Ambiente e territorio); Economia, Conservazione e Restauro dei Beni Culturali; Archeologia; Geografia.

Articolazione percorso formativo


  • Obiettivi:

    Il Master mira a formare nuove figure professionali in moderni ambiti lavorativi e di ricerca, che possano essere competitive nell’ambito:

    • della gestione dei disastri e rischi naturali (terremoti, frane, alluvioni, erosione accelerata);
    • dell'adozione delle misure di sostenibilità utili a sostenere, in forma resiliente, le fasi di sviluppo urbano ed industriale in aree sensibili e di elevato valore ambientale e culturale e/o a mitigare gli impatti, che le attività antropiche indurrebbero sugli equilibri naturali di specifici sensibili contesti geografici;
    • nella pianificazione territoriale integrata riferita alla stesura di piani paesaggistici, piani urbanistici, della pianificazione dell’emergenza e dei piani di protezione civile;
    • nell'archeologia preventiva in fase di progettazione ed esecuzione lavori;
    • nella definizione di scenari di rischio naturale ed antropico e delle priorità d’intervento per la tutela del patrimonio culturale storico-architettonico, archeologico e paesaggistico, tenendo conto anche degli specifici obiettivi previsti dalle politiche internazionali e nazionali attuate mediante il programma delle Nazioni Unite UNESCO dell’Agenda 2030.
  • Possibili Sbocchi:

    La figura professionale che verrà formata sarà quella di un professionista in grado di collaborare, in forma multidisciplinare, consapevole ed autonoma, con Enti di ricerca, Pubbliche amministrazioni, Studi professionali, Aziende pubbliche e private attive nella programmazione territoriale, nella prevenzione dei rischi, nella tutela del patrimonio storico- culturale e paesaggistico.

    La fase di stage permetterà agli allievi di interagire direttamente con gli Enti coinvolti partecipando a progetti di ricerca ed attività di pianificazione e di esaltare le loro specifiche capacità tecniche e progettuali, che potranno trovare anche diretta applicazione in successive e future collaborazioni dirette.

  • Collaborazioni:

    DICEM - Università degli Studi della Basilicata


    CNR-IBAM Consiglio Nazionale della Ricerche – Istituto per i beni Archeologi e Monumentali


    Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello


    Unisalento


    Università degli Studi di Salerno


    Federazione Italiana centri e Club Unesco FICLU


    Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata


    Provincia di Potenza


    Segretariato Regionale MIBACT


  • Faculty:

    Direttore del Master: dott. Emilio Gerardo Giugliano - professionista senior con oltre 10 anni di esperienza in tema di formazione.

    Coordinatore scientifico e didattico: Dr. Maurizio Lazzari, ricercatore del CNR, con esperienza ventennale in attività didattiche universitarie e di alta formazione e di ricerca applicata sulle tematiche del master.

    Componenti Comitato tecnico Scientifico:

    • Dott. Maurizio Lazzari (CNR – IBAM)
    • Ing. Attolico Alessandro (Provincia di Potenza)
    • Arch. Francesco Canestrini (SABP della Basilicata)
    • Prof. Ferrigni Ferruccio (C.U.E.B.C. Ravello)
    • Arch. Teresa Gualtieri (Vice Presidente Federazione Italiana Centri e Club Unesco)
    • Prof. Manfreda Salvatore (UNIBAS – Dicem)
    • Dott. Leonardo Nardella (Segretario Regionale Basilicata MIBACT)
    • Dott. Vinci Giuseppe (Funzionario Segret. Regionale MIBACT)

    Docenti: I docenti saranno esperti del settore, provenienti dal mondo istituzionale (Enti partner del progetto) e del lavoro, in possesso di esperienza professionale almeno quinquennale nelle aree tematiche di riferimento, in corsi di formazione professionale per enti pubblici, società ed ordini professionali.

  • Servizi specifici a favore degli studenti:

    Gli allievi saranno supportati dal Knowledge Management Support Team dell’organizzazione composto da tutor, orientatori, docenti ed esperti di contenuti, mentor, il coordinamento didattico e la segreteria.


    Sarà disponibile anche uno Sportello di Orientamento e Tutoring che agevolerà il percorso didattico degli allievi sostenendoli nelle diverse fasi di realizzazione del Master (formazione d’aula, project work, stage, etc.) così da garantire il raggiungimento degli obiettivi formativi.


    Sarà messa a disposizione degli allievi una piattaforma web con strumenti per condivisione e scambio di materiali didattici, informazioni sul corso e supporto personalizzato alla didattica, mediante l’attivazione di sessioni di recupero ed approfondimento organizzate e gestite dai docenti stessi. Al termine del percorso formativo e fino a Luglio 2018 sarà attivato uno Sportello di Placement.


    L’OdF gestore del Master garantirà il supporto tecnico per la produzione e presentazione di tutta la documentazione necessaria per la rendicontazione dell’eventuale contributo ottenuto per la frequenza al corso.


    Sportello orientamento


    Piattaforma web con strumenti per condivisione e scambio di materiali didattici, informazioni sul corso e supporto personalizzato alla didattica.


    Sportello placement fino a maggio 2018

  • Contenuti didattici:

    Il percorso formativo prevede l'approfondimento, durante la formazione in aula ed in situazione, dei seguenti contenuti didattici:

    Orientamento in ingresso


    Obiettivi e Metodologie del master


    Normative, programmazione e livelli di progettualità per la tutela del patrimonio e del paesaggio culturale


    Programmi ONU ed UNESCO per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale


    Archeologia preventiva ed archeologia sostenibile


    Rischi culturali ed antropici in relazione al patrimonio culturale


    Resilienza urbana e misure di tutela e prevenzione del patrimonio in caso di disastri naturali


    Autoimpresa e sviluppo lavoro autonomo


    Orientamento in uscita


    I contenuti didattici saranno approfonditi anche durante i momenti di apprendimento in situazione (project work/studio individuale e stage). Lo stage sarà realizzato presso le aziende partner di progetto.


    L’intero percorso formativo sarà sottoposto ad una costante attività di monitoraggio e valutazione in modo da garantire il raggiungimento degli obiettivi formativi e l’ammissione alla prova di valutazione finale. Condizione minima di ammissione all’esame finale è la frequenza di almeno l’70% delle ore complessive del percorso formativo.

  • Durata:
    900 ore (550 di aula + 100 di project work e studio individuale + 250 di stage)
  • Attestazioni :

    Al termine del master ed in seguito al superamento della prova finale verranno rilasciati:

    • attestato di frequenza del Master
    • attestazione MIUR rilasciata dalla Federazione Italiana dei Centri e Club Unesco, relativa al modulo specifico UNESCO
  • Costo del Master:
    Euro 10.000,00
  • Scadenza iscrizioni:
    30 marzo 2017
  • Finanziamento regionale:

    È possibile usufruire dei finanziamenti, a copertura dei costi di iscrizione, messi a disposizione dalla Regione Basilicata secondo le modalità richieste nell'Avviso Pubblico "Concessione di contributi per la partecipazione a MASTER NON UNIVERSITARI in Italia e all'Estero” Tale opportunità prevede altresì la copertura di costi di soggiorno.